Ingresso abbonati

Username:  
Password:      

Le banche dati di Westminster
(Attualmente sono presenti 77.395 documenti)
  

>> Ricerca avanzata   >> Chiedi a noi

Prima Pagina

27/03/2018

Confesercenti: Lavoro indipendente, continua il calo

L’Italia non è più un Paese per piccoli imprenditori? Imprese familiari, ditte, collaboratori e lavoratori in proprio continuano a sparire: dal 2007 al 2017 i lavoratori indipendenti sono diminuiti di 639mila unità (-11,1%), di cui oltre 100mila solo nell’ultimo anno. Una crisi occupazionale e sociale che rischia di rendere ancora più debole la ripresa dell’economia, e su cui è sempre più urgente intervenire.

I dati arrivano da un’analisi condotta dall’Ufficio Economico Confesercenti sulla base dei dati ufficiali Istat. Segue

er scontata la neutralizzazione completa delle clausole di salvaguardia per il 2019, una crescita dell'1,2%, seguita da un +1,1% nel 2019, mentre i consumi salirebbero rispettivamente dell'1% e dello 0,9%. Il punto vero è però un altro, politico oltre che economico. Anche nel biennio 2018-2019 non si vede alcun miglioramento nella condizione del Mezzogiorno e, come ha affermato il direttore dell'Ufficio Studi Mariano Bella, "senza Sud è declino certo per l'Italia". L'ottimismo emerso a metà del 2017 dopo la pubblicazione dei conti territoriali del 2015 è già dimenticato: il Mezzogiorno è nettamente indietro rispetto al resto del Paese in termini di accessibilità territoriale, burocrazia, legalità. L'unico parametro in cui supera la media nazionale è il rapporto tra occupati e popolazione, ma questo è il frutto perverso sia del calo delle nascite che della migrazione interna (dal 2000 al 2016 oltre 900mila meridionali si sono trasferiti al Centro o al Nord al netto di quanti sono andati al Sud). Dal Rapporto, insomma, emerge che il "problema Italia" è ancora in larga misura l'arretramento strutturale del Sud, un'area che vale ancora oltre un terzo della popolazione e quasi un quarto del prodotto lordo. Dopo oltre 150 anni di storia unitaria del nostro Paese c'è ancora una "questione meridionale" da risolvere.

 

Gestito e realizzato da Elabora.org