Ingresso abbonati

Username:  
Password:      

Le banche dati di Westminster
(Attualmente sono presenti 78.202 documenti)
  

>> Ricerca avanzata   >> Chiedi a noi

Prima Pagina

03/12/2019

Commissione UE: Rapporto 2019 mercato degli stupefacenti

Il Rapporto 2019 sul mercato degli stupefacenti nell’UE sottolinea l’espansione del mercato degli stupefacenti in Europa e l’aumento della produzione di droghe nel continente e analizza le tendenze lungo l’intera catena di approvvigionamento delle droghe, dalla produzione al traffico, alla distribuzione e alla vendita. Descrive inoltre i numerosi impatti del mercato della droga sulla salute e la sicurezza dei cittadini dell’UE, sottolineando la necessità di un approccio olistico per politiche di controllo efficaci.

Sul mercato dell'Ue, nel 2018, sono state individuate 55 nuove sostanze stupefacenti, una a settimana, provenienti soprattutto da Cina e India. E anche il Fentanyl, la sostanza oppioide sintetica che negli Stati Uniti ha provocato una grande ondata di morti tra i giovani si va diffondendo anche in Europa, sebbene con proporzioni più ridotte rispetto agli Usa. Inoltre cresce e preoccupa sempre di più l'utilizzo del crack.

Sul mercato delle droghe dell'Ue viene rilevato un quadro complessivo "preoccupante ed in rapida evoluzione", con un aumento delle sostanze sintetiche, ed un "incremento di overdose, e di consumatori in cerca di aiuto", ma anche "delle attività del crimine organizzato, della violenza, e della corruzione". 

(Segue).

 

 

Gestito e realizzato da Elabora.org