Ingresso abbonati

Username:  
Password:      

Le banche dati di Westminster
(Attualmente sono presenti 78.202 documenti)
  

>> Ricerca avanzata   >> Chiedi a noi

Prima Pagina

03/12/2019

INPS: Dichiarazione redditi cumulo pensione con lavoro autonomo

Con la circolare INPS 19 novembre 2019, n. 141 l’INPS illustra le novità normative introdotte dalla legge 2 novembre 2019, n. 128, che ha ampliato le tutele previdenziali relative all’indennità giornaliera di malattia e all’indennità di degenza ospedaliera per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata.

Per i soggetti iscritti alla Gestione Separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, le indennità vengono corrisposte a condizione che nei confronti dei lavoratori interessati risulti attribuita una mensilità della contribuzione dovuta nei 12 mesi precedenti la data di inizio dell'evento o di inizio del periodo indennizzabile. La misura dell'indennità di degenza ospedaliera è stata aumentata del 100%. Di conseguenza è stata aggiornata la misura dell'indennità giornaliera di malattia.

L’INPS fornisce chiarimenti sulle categorie di lavoratori interessati, sugli eventi rientranti nella normativa, sui requisiti e sui nuovi importi.

Si osserva però che l’Inps interpreta le novità normative leggendole come a favore di tutti i lavoratori iscritti alla gestione separata con aliquota contributiva piena (dal 25,72% al 34,23%), ossia non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie (come ad es. i soggetti obbligati ad iscriversi sia alla gestione separata sa alla gestione commercianti ed artigiani) che restano esclusi dalla tutela della malattia.

Malattia e degenza ospedaliera per iscritti alla Gestione Separata

Gestito e realizzato da Elabora.org